Kinder Skiff, quinto assoluto il catanese Vito Rosalia

Vito Rosalia. Foto di C. Cecchin.

Si è chiuso a Torino la 28esima edizione del Silver e Kinder Skiff, gara di resistenza sulla distanza di 11 km per Ragazzi, Junior e Senior, di 4 km per Allievi C e Cadetti, e mille metri per gli Allievi B. Quasi mille i singolisti scesi in acqua, sul Po, tra ieri e oggi in questa grande classica d’autunno che vede sfidarsi  alcuni tra gli atleti più forti del mondo, ma anche tante giovanissime promesse del canottaggio italiano e non.

A vincere il Silver, per la terza volta consecutiva, il campione del mondo e olimpico Martin Sinkovic. Il fuoriclasse croato ha preceduto il portoghese Pedro Fraga, primo nella categoria Pesi Leggeri maschile, mentre al terzo posto si è classificato Valent Sinkovic, fratello di Martin. Il primo degli italiani, al settimo posto, è stato invece Simone Venier, delle Fiamme Gialle.

Presente anche la Sicilia, con una rappresentanza puramente partecipativa, almeno al Silver. Miglior piazzamento per il peso leggero Andrea Rotondo (Cn Messina), 268esimo assoluto in 50’42”. Dietro di lui, gli altri siciliani, tutti Master: 387esimo Carmelo Genuardi (Telimar), in 53’41”, poi in 532esima posizione Giulietta Mondino (Telimar), in 1h04’06”, seguita da Roberto Pellerito (Telimar), 534esimo, in 1h04’14”. Ultima – e con onore – della spedizione siciliana, Sabrina Spedale (Telimar), 544esima in 1h08’16”.

Per gli atleti siciliani impegnati a Torino, è andata meglio al Kinder Skiff, dove il Cadetto Vito Rosalia, del Cus Catania, ha chiuso al quinto posto, in 18’12”, confermando le grandi potenzialità dimostrate finora. L’atleta etneo ha mancato il podio per dieci secondi, ma è stato il terzo tra gli italiani al Kinder vinto dal torinese Maichol Brambilla in 17’53”. Dopo di lui, seppur molto staccati – anche se erano tutti Allievi C – gli atleti del Telimar. Primo della spedizione palermitana, il giovanissimo Andrea Schillaci (Telimar), 95esimo assoluto in 21’45”, seguito da Nicolò Caltabellotta (Telimar), 120esimo in 22’39”.

Nella gara dei 1000 metri, dedicata agli Allievi B, Gloria Conti (Cus Catania) è stata la prima dei siciliani e medaglia di bronzo tra le Allieve B2: l’etnea – che ha tagliato il traguardo in 27esima posizione assoluta col tempo di 7’06” – è arrivata davanti al primo degli allievi del Telimar, Flavio D’acquisto, attardato di due posizioni. 

Dietro di loro, gli altri due atleti del club palermitano, Michele Fileti, 43esimo, in 7’29”, e Lorenzo Fundaro , 71esimo in 7’44”.

 

 

 

 

 

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*