SIlver e Kinder Skiff, domani il via a Torino. La Sicilia c’è!

Valent Sinkovic. Foto di Fotoline (da www.fotoline.org)

È l’ora del Silver e Kinder Skiff. Domani e domenica, a Torino, sul Po, quasi mille atleti provenienti da tutto il mondo – dalla categoria Allievi a quella Master – si sfideranno nella ventottesima edizione di questa grande classica d’autunno. Un appuntamento immancabile per molti tra i più grandi canottieri del panorama nazionale e internazionale: i primi due a partire al Silver sono, infatti, i fratelli croati campioni olimpici e del mondo, Martin e Valent Sinkovic, rispettivamente primo e secondo nella scorsa edizione. Spazio anche ad altre stelle del remo mondiale, tra cui lo svizzero Schmid e il portoghese Fraga, oltre ai numerosi azzurri Pesi leggeri e Senior.

Ad aprire le danze, sabato, sono i piccoli impegnati nel Kinder Skiff, regata dedicata ad Allievi B, che gareggiano sui 1.000 metri, e ad Allievi C e Cadetti, che si sfidano sui 4.000 metri: per loro, partenze volanti ogni 15 secondi. A rappresentare la Sicilia, due società: Cus Catania e Telimar. Tra le fila del Cus Catania, Vito Rosalia – tra i favoriti per la vittoria nella categoria Cadetti – e Gloria Conti, Allieva B. Con i colori del  Telimar, invece, ci sono Maddalena Aiello, Nicolò Caltabellotta, Andrea Schillaci e Fabrizio Tramuto, impegnati sui 4 mila metri. Sui mille metri, invece, tocca a Michele Fileti, Lorenzo Fundarò e Flavio D’Acquisto. 

Domenica tocca ai grandi. In acqua per il Silver Skiff, 600 partecipanti, dalla categoria Ragazzi a quella Master. Per loro, percorso ben più lungo e impegnativo, sulla distanza di 11 km, con partenze volanti ogni 15 secondi. Il percorso prevede 5.500 metri contro corrente fino al giro di boa, tra curve e il passaggio sotto tre ponti. Poi il ritorno lungo la riva opposta del Po. 

Tra i siciliani in gara al Silver, quattro Master del TelimarCarmelo Genuardi, Sabrina Spedale, Savitri Mindini e Roberto Pellerito – e un Peso leggero del Cn Messina, Andrea Rotondo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*