Campionati italiani Ragazzi, Under 23, Esordienti: argento e bronzo per la Sicilia

Un bel bronzo, un argento, un quarto e un settimo posto. E’ il bilancio del siciliani ai Campionati italiani Ragazzi, Under 23 ed Esordienti che si sono tenuti questo fine settimana a Ravenna.

La prima a salire sul podio è Giulia Mignemi  (Aetna), terza nel singolo Pesi leggeri Under 23. L’atleta catanese chiude al traguardo in 7:40:73, a 5 decimi da Silvia Crosio (Amici Fiume) e 9 secondi dalla vincitrice, Stefania Buttignon (Timavo).

L’altra medaglia, d’argento, arriva nel doppio Esordienti, dove Alessandra Marrali e Beatrice Saitti (Cus Palermo) si piazzano dietro il Lago d’Orta. “Le ragazze sono state brave a tenere fino ai 1000 metri”, dice Daniele Zangla, allenatore del club palermitano. “Hanno tirato fino all’ultimo centesimo e sono l’esempio per i nostri piccolini e per gli altri universitari”.

Bronzo mancato per il quattro senza Under 23 pl della Canottieri Palermo formato da Luca Francaviglia, Angelo D’Amico, Federico Amato e Walter Sciara: al traguardo sono solo due i secondi di distacco dall’Armida. Un risultato amaro per il quartetto giallorosso sui cui ha influito la rottura della ruota del carrello di Sciara, che si è bloccata costringendo l’atleta palermitano a una chiusura di gara difficilissima e la barca a rallentare sul finale.

Buona prova anche per Pietro Zerilli (Sc Palermo) nel singolo Ragazzi, dove conquista un bel settimo posto su 56 partecipanti. “Sono orgoglioso per quanto fatto dalla squadra”, dice Benedetto Vitale, tecnico della Sc Palermo, “a partire dal quattro senza, ma anche dalla Scarpello, quinta in semifinale col singolo, e da Zerilli. Peccato per la Lacagnina, che nel singolo Pesi leggeri non ha saputo esprimere il suo potenziale fermandosi ai recuperi”.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*