Esordio “d’oro” per Giorgia Lo Bue e Giulia Mignemi: tre argenti con l’Italia team

Se la stagione regionale deve ancora partire, c’è chi, tra i siciliani, è già sceso in acqua per gareggiare. Si tratta di Giorgia Lo Bue (Sc Palermo), Giulia Mignemi (Aetna), Sebastiano Galoforo e Desiree Claudiani (Peloro): la scorsa domenica, hanno partecipato alla prima regata regionale del Lazio, a Sabaudia. Un test di altissimo livello visto che alla regata ha partecipato l’Italia team, ovvero il gruppo di atleti convocati dal direttore tecnico Franco Cattaneo e che da mesi sta lavorando in vista delle qualificazioni olimpiche che si terranno durante i prossimi Mondiali assoluti di Linz, in Austria, dal 25 agosto all’1 settembre.

Per i nostri ragazzi, quattro argenti, un quarto posto e altri buoni piazzamenti.

Giorgia Lo Bue.

Cominciamo dalla Lo Bue, tra le convocate dell’Italia team. A Sabaudia ha vinto due argenti: il primo in due senza Senior, la gara più complicata, in coppia con Ilaria Broggini (Gavirate), sua storica avversaria. Al traguardo, le due atlete hanno preso 3 secondi e 7 centesimi dal duo Tondonati-Rocek. Ma la notizia è che si sono imposte sulle favorite Patelli-Bertolasi, terze agli scorsi Europei, quarte ai Mondiali Assoluti 2018 e 11esime ai Giochi di Rio. E proprio con loro, la Lo Bue e la Broggini hanno vinto l’altro argento in quattro senza: di 3 secondi netti il distacco dalle prime. «Per Giorgia, che è un ex peso leggero, lavorare con le senior è difficile», commenta Benedetto Vitale, allenatore della Lo Bue. «Sta cercando di adattare la sua vogata stando con ragazze più alte e pesanti. La sua ora è una palata meno fine, ma sicuramente più forte. L’accoppiamento con Broggini è inedito, ma ha dato buoni riscontri in raduno le poche volte che sono scese in acqua. Chissà che il buon risultato del due senza di Giorgia e Ilaria non sia il preludio per nuovi e sempre più prestigiosi traguardi».

Giuglia Mignemi durante il Memorial d’Aloja 2017.

Argento anche per Giulia Mignemi, pure lei nel gruppo olimpico. Nella gara del doppio senior, in coppia con Federica Cesarini (Gavirate), l’alteta peso leggero catanese si è dovuta arrendere alle più forti Buttignon-Rodini, prime con quasi sei secondi di vantaggio. Nella gara del singolo senior, invece, Giulia è arrivata quarta – ma seconda come Pl – ad appena due secondi dalla fortissima Clara Guerra. 

Buona prestazione pure per Sebastiano Galoforo (Peloro), che in singolo pesi leggeri ha vinto la finale B: per lui, inaccessibile la finalissima dov’erano presenti anche gli atleti dell’Italia team. Galoforo è arrivato anche sesto nel doppio Pl con Giulio Acernese (Cc Roma). 

Secondo gradino del podio per Desiree Claudiani (Peloro) nel doppio junior, in coppia con Angie Barrero (Lazio). Poi, per lei, quinto posto in singolo ragazze.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*