Ficarra fa il record italiano nella maratona indoor: frantumato il vecchio primato

Giovanni Ficarra.

Missione compiuta. Giovanni Ficarra è il nuovo recordman italiano nella maratona indoor, categoria 20-29 anni Pesi leggeri. Col tempo di 2:39:36.06 (ha remato, cioè, alla media di 1:53:4 a 24 colpi al minuto), il due volte campione del mondo Under 23 ha infranto il primato stabilito nel 2015 da Paolo Ghini (Sebino), ovvero 2:46:27.0. Un tempo che, ufficiosamente, Giovanni aveva già battuto due anni fa quando, proprio in questo periodo, aveva stoppato il cronometro sul tempo di 2:43:21.7: in quell’occasione, però, il remoergometro non era collegato al sistema Concept che consente l’ufficializzazione del primato.

Una gara difficilissima la sua, fatta sotto gli occhi dei compagni di squadra reduci dal Campionato siciliano indoor, della super mamma, anche lei canottiera, Antonella Orlando, del sindaco Cateno De Luca e dei suoi concittadini, arrivati per tifare per lui. “Per fare questo record ci ho creduto fino in fondo, senza mollare un colpo. Ho corso per la mia squadra, per la mia città, per la mia regione, per la mia ragazza, per la mia famiglia”. Ma anche per Avis e Unicef, organizzazioni in nome delle quali ha gareggiato Ficarra. “Ora sono pieno di dolori, ci vorranno due giorni prima di recuperare del tutto”, continua l’azzurro. “Ho mantenuto il passo costante, 1:52.7, fino a ultimi 8 km, poi ho avuto un calo di zuccheri ed è stata durissima. In quei momenti, quando mancano pochi chilometri alla fine, non pensi più che ne hai fatti 35, non vedi l’ora di finire e basta. Gli ultimi due km pensavo solo a mangiare: ne sentivo un grande bisogno. Alla fine, però, sono riuscito a fare il record grazie alla società, alla famiglia, alla mia ragazza, al pubblico, al sindaco, ad Avis, Unicfer e agli altri sponsor”. 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*