Progetto talenti 2020: entro il 26 ottobre inviare i nomi degli atleti

In piedi da destra, Dario Cerasola e Agostino Abbagnale.

La Federazione italiana canottaggio, insieme al Coni, prosegue nell’organizzazione del Progetto talenti 2020: un percorso che ha come obiettivo la ricerca di giovanissimi atleti che, un domani, possano portare in alto i colori del nostro Paese. Per questo, si chiede a tutti i Comitati regionali e alle società di indicare gli atleti maschi e femmine, nati nel 2002-2003-2004 (cadetti – 1° Ragazzi – 2° Ragazzi) che abbiano preso parte all’attività agonistica 2018 e che abbiano le seguenti caratteristiche antropometriche:

  •  maschi con altezza maggiore di 1,85
  •  femmine con altezza maggiore 1,75

Le società sono invitate a trasmettere ENTRO IL 26 OTTOBRE al coordinatore tecnico regionale, Dario Cerasola – all’indirizzo email CERADA@ICLOUD.COM – i nomi degli atleti che hanno queste caratteristiche, compilando la SCHEDA TALENTI 2018. Una volta raccolte, le schede verranno valutate dalla Direzione tecnica e dal Responsabile tecnico del Progetto talenti 2020. Gli atleti individuati saranno sottoposti a test remoergometrici con la rilevazione del consumo di ossigeno presso il Centro di Preparazione Olimpica di Piediluco, alla presenza del personale dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport di Roma.

Resta inteso che atleti con misure antropometriche inferiori a quelle indicate non saranno inseriti nella classifica per la valutazione.

Alla fine del suddetto percorso, sarà stilata una lista di atleti tra uomini e donne. I migliori andranno ad integrare il gruppo di Talenti già costituito la scorsa stagione e parteciperanno ai Raduni presso il CERISM (Centro Ricerca Sport Montagna e Salute) di Rovereto, per le valutazioni funzionali e i test specifici.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*