Assegnati i Diplomi d’onore della Federcanottaggio: ecco tutti i siciliani premiati

Gli atleti premiati col Diploma d'onore.

Il Campionato italiano di Coastal rowing di Mondello è stato l’occasione per consegnare i Diplomi d’onore della Federazione italiana canottaggio. Il riconoscimento, istituito quest’anno per i 130 anni della Fic, viene assegnato ai presidenti, dirigenti, allenatori, atleti e arbitri che nel loro ruolo hanno contribuito alla crescita della propria società e del canottaggio. 

Tra gli atleti, il riconoscimento è andato a Giovanni Ficarra (Peloro) e Sebastiano Galoforo (Peloro), campioni del mondo Under 23 nel 2017, Emanuele Gaetani Liseo (Telimar) e Mirko Cardella (Telimar), colonne della nazionale Under 23, Giorgia e Serena Lo Bue (Sc Palermo), campionesse del mondo 2018, Giulia Mignemi  (Aetna), campionessa del mondo Under 23 nel 2018. Tra i premiati anche grandi campioni del passato come Luca Moncada, Antonio Pizzurro e Claudio Provenzano

Tra gli allenatori, Diploma d’onore a Benedetto Vitale (Sc Palermo), Alda Cama (Peloro), Marco Costantini (Telimar), Diego D’Arrigo (Cus Catania), Giampiero Mignemi (Unione siciliana), Dario Cerasola (collaboratore della squadra nazionale), Riccardo Uccello (Thalatta),  Daniele Zangla (Cus Palermo) e Franco Cama (Paradiso).

L’onoreficenza della Fic è andata inoltre al presidente del Comitato Lorenzo D’Arrigo, a Giuseppe Chianello, vice presidente del Comitato, ad Andrea Vitale vice presidente della Fic, ai presidenti delle società siciliane, a una rappresentanza di arbitri, Giuseppe Cudia, Francesco Modica e Giampiero Musmeci. E poi a Gabriele Guccione Alù, presidente del Panathlon Palermo, Giuseppe Pintabona, ex vice presidente della Fic, a Stefano Lo Cicero Vaina, addetto stampa del Comitato siciliano di canottaggio.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*