Meeting: alla Sicilia un oro, due argenti e un bronzo

Mirko Cardella

Catania 30 marzo 2015 – E’ timida ma c’è. Dal primo meeting nazionale chiuso ieri a Piediluco (Terni), la Sicilia torna con quattro medaglie – un oro, due argenti e un bronzo – diversi piazzamenti e una consapevolezza: quest’anno ci sarà bisogno di sudare, e tanto, per affermarsi in campo nazionale. Perché anche se la stagione è solo all’inizio, la concorrenza è tanta e agguerrita. E i nostri migliori atleti sono ancora intorpiditi dall’inverno. La tre giorni umbra è iniziata venerdì con le prove, durissime, della Trio, competizione tra atleti d’élite, convocati dal commissario tecnico azzurro Giuseppe La Mura, che si tiene parallelamente al Meeting (iniziato invece sabato).

Mirko Cardella
Mirko Cardella

Unici a farne parte, Giacomo Gaggiotti e Giovanni Ficarra, entrambi del Peloro, e Emanuele Gaetani Liseo, del Telimar: per loro, numerosi piazzamenti tra finali A e B. Tra i convocati alla Trio, anche se come riserva, c’è stato anche Pierpaolo Venora (Telimar), che però ha gareggiato nell’ambito del Meeting, www.casinoscapital.com aggiudicandosi il bronzo nel quattro di coppia Pesi leggeri insieme al compagno di società Alberto Conti, nell’armo misto Cus Torino-Monate. I due atleti del club allenato da Marco Costantini sono poi arrivati 5° e 6° nella finale A del singolo pesi leggeri. La medaglia più pesante in chiave azzurra l’ha vinta invece il palermitano Mirko Cardella (Telimar), giunto secondo nel doppio Junior, insieme all’ormai storico compagno di barca Emanuele Fiume (Pro Monopoli). Il campione europeo 2014, ormai specialista in questa barca, è parso però ancora immaturo in singolo, dove non riesce a esprimersi come dovrebbe. Le altre due medaglie portano il nome di Marta Naselli (Sc Palermo), vincitrice nella gara dell’otto senior, dove è scesa in acqua con un equipaggio misto (per lei anche un quarto posto in quattro senza Ragazze), e di Vivina Lacagnina, anche lei della Sc Palermo, seconda in singolo Esordienti. Andiamo ai piazzamenti: buon quarto posto per il quattro di coppia Ragazzi del Telimar formato da Alessandro Badalamenti, Salvatore De Lisi, Alessandro Restivo, Andrea Petruso. Sorprendente 7° posto per Giulia Mignemi (Aetna) nella finale A del singolo junior. L’atleta catanese, da alcuni mesi ospite della Canottieri Gavirate, è arrivata anche quarta nel doppio misto Aetna-Gavirate. Nella stessa gara, settima piazza per l’altra promettente siciliana Alice Stella (Telimar), nell’armo misto col Cus Torino.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*